lunedì 13 giugno 2016

Procida: Piazza dei Martiri


A Procida c'è una piazza storicamente significativa perché in essa vennero barbaramente uccisi dal re Borbone, nel 1799, 16 cittadini procidani che avevano osato affermare la positività delle idee repubblicane.
Anticamente denominata "Sammarezio" per la vicinanza alla Chiesa di Santa Maria delle Grazie, all'interno della quale vennero seppelliti i cittadini giustiziati,  oggi è conosciuta come "Piazza dei Martiri", in quanto in essa si può ammirare una stele che riporta i nomi dei cittadini ammazzati per aver gridato: "Viva la Repubblica" esprimendo in tal modo il bisogno di libertà e di democrazia.
Va ricordato che Procida rappresentò uno dei punti più vivi della Repubblica partenopea, purtroppo finita tragicamente. Dovremmo ppertanto dare a questa piazza il massimo rilievo, avendone sempre una grande cura ed eliminando ogni orpello inutile, ogni parcheggio, e  riqualificandola con opportuna documentazione per renderla luogo ameno di sosta e di riflessione.








Nessun commento:

Posta un commento