martedì 19 gennaio 2016

Checco Zalone rifiuta di andare a Sanremo, perché...

Checco Zalone in una scena del fil "Quo Vado"
Abbiamo appreso con grande gioia che Checco Zalone, nel cui ultimo suo film comico “Quo Vado” ha mostrato come lo Stato italiano sprechi i suoi soldi e facendoci intravedere che il valore della tolleranza può essere alla base di ogni civiltà, ha rifiutato di andare a Sanremo e ricevere 350.000 euro per soli 20 minuti di presenza. Quei soldi sono soldi dei cittadini e a lui sembrava proprio un grande spreco di denaro pubblico concedere ad un artista tutti quei milioni. Gli siamo tutti profondamente grati per questo gesto che getta allo scoperto  una grande ingiustizia. 
Sì, è veramente intollerabile che per venti minuti lo Stato  dia ad un artista così tanto, mentre un operaio per vedere quei soldi deve dare più di quindici anni di lavoro. Bisogna gridare a gran voce che questa disumana disparità di trattamento tra i lavoratori tutti è una delle più profonde ingiustizie  di questo tempo.



Nessun commento:

Posta un commento