sabato 31 ottobre 2015

Respingiamo ogni episodio di violenza nello sport

Procida: Stadio "Mario Spinetti"
Si è molto parlato in questi giorni della triste vicenda del giocatore che ha aggredito il conducente del pullman Raimondo Ambrosino. A riguardo vogliamo riportare la nota diffusa dall'Ascom Procida che ci invita a ridare serenità alla nostra vita sportiva. Come giustamente afferma l'Ascom dobbiamo noi tutti, genitori, insegnati, educatori sportivi, far la nostra parte per contenere gli eccessi e riportare nel gioco sportivo lealtà, agonismo sano e mai la violenza:

In merito all'ultima vicenda violenta ( il calciatore che ha aggredito un autista dell'Eav Bus di Procida) la categoria che rappresento , scossa dall'accaduto, al fine di evitare il ripetersi di simili episodi , da sempre sensibile ai temi dello sport come veicolo di promozione sociale ed individuale ed impegnata costantemente al miglioramento dell'isola invita tutta la cittadinanza a fare la propria parte. Simili episodi non solo vanno stigmatizzati, ma anche respinti. Il nostro impegno quotidiano è  per un isola che aspira alla tranquillità , a tornare ad essere un isola normale con problemi, vizi e virtù come altre comunità.  Siamo titolari di azienda e genitori e viviamo il territorio tutto l'anno in ogni sua dimensione. In questa vicenda non ci sono ne vincitori ne vinti. Perde il senso di  appartenenza e di accoglienza che ha sempre caratterizzato i procidani . Esprimiamo grande rincrescimento per l'accaduto e grandissima solidarietà per l'autista Raimondo Ambrosino per quanto è avvenuto All'altro protagonista possiamo dire semplicemente che i suoi coetanei procidani che fanno la sua stessa esperienza sportiva fuori dall'isola non si distinguono per simili "prodezze". Siamo un isola pacifica . Siamo convinti che in futuro potrà tornare in campo è gioire ed esultare per una grande impresa sportiva.  Anche con il Procida.A tutti facciamo appello a recuperare il giusto equilibrio e senso delle proporzioni.


Gli iscritti Ascom Confcommercio isola di Procida

Nessun commento:

Posta un commento